Attendiamo l’indignazione mondiale dei fasciocollaborazionisti

erdogan-bagdaddi

Turks shoot to kill as refugees cross border

Turkish border forces are shooting refugees dead as they flee the civil war in Syria, The Times has learnt.

Sixteen migrants, including three children, were killed by guards as they crossed into Turkey over the past four months, according to the Syrian Observatory for Human Rights, a monitoring organisation.

An officer in the British-backed Free Syrian Police and a Syrian smuggler living in Turkey said that the true number was higher.

The deaths cast further doubt on an EU migrant deal struck 11 days ago. It classes Turkey as a “safe third country”, meaning refugees can be returned there without

The Times

Buoni li turchi, cari li turchi, quattrini vogliono li turchi, ma solo per comprare fucili migliori per far saltare in aria più teste di bambini. Sono ragazzi, capita, respingi oggi respingi domani, teste che volano madama la Marchesa. Ora tutti proni e zitti a dare soldi ad una Nazione che nell’ordine

1 Appoggia l’Isis

2 Riceve petrolio dall’Isis

3 Stermina i curdi

4 Non riconosce il genocidio degli Armeni

5 Si dirige sempre più verso la dittatura teocratica

Ma è noto che “i principi” valgono solo quando c’è da dare fastidio alle nazioni antipatiche, mentre se c’è commercio e soldini nel mezzo ecco che ti danno la Legione d’Onore pure se sei a capo di una Nazione che taglia zucche, finanzia terroristi e non risconosce i tanto decantati diritti.

1457342263-francois-hollande-and-mohammed-bin-nayef-paris-4.jpg

Porcherie. Porcherie degne dei collaborazionisti nostrani, quelli che stimano tanto la Turchia, che la Turchia è buona ed è così poetica, ispirata, quali alti pensieri, ah ammazza ops, non l’ho visto, i collaborazionisti del “restiamo umani” che hanno un tappeto enorme in casa per nascondere sotto i cadaveri che i loro amati Turchi e amici accumulano (dovranno pure smistarli da qualche parte) allora una lacrimuccia, un “ricorda nelle tue preci pure il turco che è saltato per aria e non ti scordar di loro oh grama Europa che solo quando tocca a te Je suis Je suis” pensando di non fare SCHIFO quanto quelli del Je Suis Je Suis. Avanti collaborazionisti uniti, fateli entrare in Europa i Turchi, abbracciateli, slinguazzateli quando andate a fare le ammucchiate (che te credi? Il collaborazionista è pansessuale… sì, pure con la baguette si diletta) quando tu pigli lei io piglio te, mettimi quel cosetto nel culo, spingi spingi, collaborazionisti da privé, da io non posso entrare, da Achtung Europa, i fascisti comunisti, i fascisti anarchici, quelli che pensano che se non sei “fascista” allora non sei Fascista, mentre il fascismo lo vomitano a parole e nei fatti, quel fascismo d’arraffo arraffo, dammi dammi, spilla spilla, quel fascismo da accumulo carica, guardami, sono bello, sono caruccio, paio una vescica enfia e piena di pus, fasciocollaborazionisti del menga. Avanti, venerate la vostra madre Turchia e compagni, per terra, estasiatevi al vago sapor orientale “oh sapessi che emozione la moschea pissi pissi” ma sei mai entrato nella Chiesa di San…. Chiesa bleah, vecchiume, candele, canti, bleah, pale d’altare, bleah statue lignee, vuoi mettere la moschea impiastrellata, vuoi mettere. Fasciocollaborazionismo, andare incontro al Fuhrer, sia Renzi o Erdogan, fasciocollaborazionisti Uber Alles.

Annunci

Cioran, lettere a Wolfgang Kraus

dsc01800

Ieri sera, verso le dieci, sono uscito di casa; in piazza Saint-Sulpice la chiesa era illuminata. Sono entrato. Nessuno. Assolutamente vuota. Di solito, il giovedì santo la chiesa rimane aperta sino alle due di notte. Neppure un fedele. Ho pensato subito a lei, alle obiezioni di Etkind, che non sono le mie: egli è contro la religione per principio, anch’io lo sono, ma solo perché non possiede più forza vitale. Sono allo stesso tempo religioso e irreligioso. La cristianità è stanca, e io la odio a causa della sua stanchezza. La fede ha ancora una speranza? Nel mondo “libero” purtroppo no, salvo il caso di una dittatura atea su scala planetaria. Allora i suoi moniti e le sue speranze diventerebbero attuali e urgenti. Questa possibilità esiste.

E. Cioran (Lettera a Wolfgang Kraus, Venerdì Santo, 4 marzo  1980)

I mass media sono sicuramente una catastrofe per l’Occidente, ma la causa reale è più profonda e incurabile. Non c’è salvezza per una civilizzazione che non crede pù in se stessa. Posso azzardare una profezia? Tra cinquant’anni Notre Dame sarà una moschea.

E. Cioran (Lettera a Wolfgang Kraus, 11 gennaio 1987)

Parole vs Bombe

Bruxelles, le campane all’università suonano ‘Imagine’

“Sorry for Brussels”, il cartello per il Belgio del piccolo migrante nel campo di Idomeni

 

Leggo questi titoli e vedo le zuffe tra i Je Suis Belge e quelli de “ma quanno scoppieno in Turchia mica dicite Je Suis Ankara”, leggo i peana alla nostra tolleranza che vincerà la loro barbarie, sorbisco i distinguo “no migranti” “no islamici”, centellino le amache, i buongiorno, i Fabi Fazi, i Tafazzi, vedo i vari in campagna elettorale, per grossi e piccoli centri, alcuni evitano accuratamente la questione perché, votati da sempre al “venite tutti”, non vogliono perdere i voti, gli altri cavalcano il momento e parlano di “mandiamoli tutti a casa” ma in realtà non fanno un cazzo e nei loro comuni li fanno arrivare a frotte,  e poi immagino (non posso vederli) i vari capoccia Isis e pure i loro finanziatori che seguono tutto questo mangiando pop corn e dandosi di gomito.

E quando tocca ripetersi

25B7D55C00000578-2956776-Marched_to_their_deaths_The_Christian_hostages_were_seen_being_m-m-26_1424167318407

… con il Califfo d’Egitto, come per partito preso, cedeva quasi sempre in tutto o quasi, cosicché questi profittava beato della remissività dell’interlocutore e, come l’avversario fa con il pugile caduto fuori della pedana, lungi dal restituirgli colpi pari lo subissava di risposte ben più aggressive (Cronografia VI 190)

Michele Psello (Costantinopoli 1018 –  Costantinopoli 1096)

Traduzione tratta dalla edizione Lorenzo Valla (tr. Silvia Ronchey)

Quelli che se ne becchi uno loro te ne fanno fuori decine solitamente sono gli invasori o comunque sono quelli che, in quel momento, stanno prevalendo. Ad ogni esplosione parte il coro europeo dei Stay Human, poi però si guarda con orrore quando ve se inculano per l’ennesima volta, dopo ridaje con Stay Human, ridaje con le magliette Je Suis questo e quello, la bandierina, la manifestazione dei politici e le solite frasi….