Lo spirito italico: da una misteriosa battuta a Mr. Obamaaaaaaaaaaaa

Trovo casualmente questa gif animata

tumblr_o2kyv2bEmY1qzfez5o1_250

Incuriosito cerco di capire cosa sia esattamente successo. Hitler trattiene a stento la risata, Ciano sorride, Goebbels e Himmler scoppiano fragorosamente, Hess mostra una ilarità piuttosto evidente. Vittorio Emanuele si gira con l’aria di chi non abbia apprezzato la caciara.

Poi trovo questa foto che è evidentemente della stessa giornata, stesso luogo, manca giusto Himmler che deve essersi spostato

tumblr_inline_o2kys7zyOm1qzdqsm_540

E allora tutto si spiega. Evidentemente Mussolini ha raccontanto una storiella, una barzelletta, un motto di spirito, probabilmente in tedesco. Il risultato è stato quello che vediamo ovvero un Vittorio Emanuele arcigno (sapeva il tedesco?) già scocciato sia dalle beghe precedenti alla visita di Hitler, sia per differenti concezioni (ed epoche) di cerimoniali ed etichette.

Così mi è venuto in mente il celebre Mr. Obamaaaaaaaa con richiamo a Berlusconi da parte di Elisabetta d’Inghilterra.  Senza volere fare paralleli politici (li troverei stupidi) certo si deve dire che un certo “spirito italico” si conserva intatto, con la differenza che almeno nel caso più antico si trattava di padroni di casa che intrattenevano ospiti, nell’altro si trattava di ospiti che facevano caciara attirando l’attenzione di altri ospiti, suscitando la contrarietà dell’unica padrona di casa.

tumblr_inline_o2kyua4vN61qzdqsm_540

 

Annunci