Da Vendola a Comprolo

come-riutilizzare-una-vecchia-scopa_42e402884d7f9585e981c0c49a44700b

Come si diceva pochi giorni or sono c’è chi a forza di lottare (a parole) per il proletariato finisce per sfruttarlo per la prole. Attendo fiducioso un detto/missiva/telefonata/bacio/testamento dell’Eresiarca teverino. Non mi stupirei ci scappasse pure il battesimo in Vaticano con gloria in excelsis, 7.50 alla cassa.

Dall’altra parte dell’Oceano continuo a percepire lo stantio odore di truffetta, ovvero l’ex super finanziatore dei Clinton che elimina l’ultimo dinasta dell’altra famiglia nobile americana (Jeb Cespuglio) e poi si autoaffonda lasciando strada spalancata alla boccheggiante Ilare rintronata.

Annunci

BuonososQuoloso (due brevità al prezzo di una)

le_journal_le_matin_au_boulevard_poissonniere,_paris-large

Perché non avvengono attentati in Italia.
Perché li paghiamo?
No
Perché li coccoliamo?
No
Perché ‘sti sadici leggono i giornali tutti i giorni e pensano: meglio lasciarli soffrire

——————————-

Umby ti è andata bene, morivi un paio di giorni dopo e ti ritrovavi il seguente titolo: fiori petalosi ai funerali di Umberto Ecoloso
PS: attendiamo che Bergoglione usi il termine

Contabilità proletaria

witches_in_the_air-large

Dal corpo è mio e me lo gestisco io a per palanche sforno bimbi, questa roba deve essere mentalmente devastante per la “incubatrice” (dato che madre non penso voglia farsi definire e io non potrei definirla tale) ed è l’estremo esempio di sfruttamento del proletariato che hanno partorito i secoli XIX-XX in ritardo ed il bello è che in fila, con tanto di numerino per il turno, ci sono prima di tutto quelli che hanno rotto i coglioni per decenni (lucrandoci) sulla lotta contro la sottomissione, la schiavitù, lo sfruttamento, la violenza. Poi vengono i nuovi ricchi, da non intendere solo come ricchi economicamente, ma come quelli che, considerandosi fino a poco fa repressi, oppressi e tenuti nelle catacombe, ora ritengono che sia arrivato il momento di farla pagare agli altri assumendo, finalmente, pure loro il ruolo di oppressori e sfruttatori. Un bel quadretto di merda dove si confondono sempre più le fregole con i diritti, dove a situazioni legali certo da correggere (eredità, lasciti tra coppie omo etc.) si aggiunge, di corsa e di traverso, il regalino, la scappatoia per esaudire una fregola, un capriccio (sì, signori miei, è capriccio, adottateli maggiorenni codesti pupattoli, invece di fottervene pure dei loro di diritti). Conclusione? Sempre una sola: l’uomo è cattivo, bestiale, intimamente votato alla strage ed al genocidio, lasciato andare alla sua “natura” è poco più che una bestia vorace votata al sopruso.

Giganti valutati da nani…. no, in realtà nani valutati da nani collocati in una buca.

36308990.USArmyDragsterLighted

La commozione generale e la percezione di una perdita per la cultura pare inversamente proporzionale al reale valore culturale di una persona. I molti si commuovono per il poco. Così, trovo conferma da ieri sera, la sensazione che sia scomparsa una persona che vede la realtà e prevede il futuro è falsata tra le masse: si attribuisce lucidità e visionarietà a personaggi che hanno ripetuto per decenni verità giornalistiche, ovvietà rimasticate e digerite, facilonerie, minimi e semi infecondi tratti da bustine prodotte in serie e con certificati, mentre si scarica come “scomodo” e “eterodosso” chi ha davvero mostrato una visione chiara di quello che avveniva e, credo, di quello che avverrà… ma l’importante è l’olliwud, benigne olliwudate. La pochezza poi emerge, zitta zitta, dal Je Suis, numero speciale, affretta, fai vomitare l’editoria, butta fuori, affretta, spazza, imprimi, dai dai dai, che alla gente del je suis la commozione dura un secondo.