Erdocrazia

Erdocrazia.png

E mentre da queste parti si prosegue con le interessanti zuffe per questioni di primissima importanza e di vendoliana creanza, quella nazione che vorremmo tanto in Europa, quella nazione che lecchiamo dalla mattina alla sera, Stati Uniti in testa, mostra il modello politico perfetto: l’Erdocrazia. Un sistema basato sulla legge islamica e la dittatura, un sistema dove l’opposizione viene eliminata ed incarcerata, un sistema che foraggia ampiamente Isis e compagnucci (come mostrato platealmente dai Russi) e che approfitta della situazione per massacrare gli avversari fingendo di colpire i jihadisti, in questo assomiglia molto all’Europa e agli Stati Uniti. Erdogan è un dittatore, un bieco, stupido e merdoso dittatore, insomma una mezza tacca di dittatore, non confondiamo con casi più illustri, un dittatore che fa tanta simpatia agli oligarchi che ci comandano…

Annunci

Secondo girone: di turchi e radicalismi.

ansa002cd153cxw200h254c00

Mentre la Russia pubblica i filmati delle colonne di tir che portano petrolio dai pozzi Isis alla Turchia e Amnesty denuncia a vari livelli le condizioni di maltrattamento di quanti arrivano in Turchia, immagino che Pannella e colleghi proseguiranno nel sostenere che si debba accogliere in europa tale degna nazione, come se di fetenti non ne avessimo già abbastanza. Capisco che Erdogan merita una ricompensa quale cane fedele degli Stati Uniti e come comodo intermediario con movimenti e movimentucci che finanziamo da tempo. C’è gente che dice di avere bevuto il proprio piscio, così sostiene, di sicuro cerca di farci mangiare la sua merda…